mercoledì 25 giugno 2008

Un risposta alla scetticismo sui canali branded di youtube

In risposta a Pepe su UGC e i canali di youtube


L'analisi che fai Pepe è corretta, ma parte dal presupposto che Youtube sia un canale con pretese editoriali, cosa che in realtà non è.

Youtube, IMHO, rappresenta sul Web, quello che per la TV tradizionale sono i trasmettitori e i ponti radio.

E' un mezzo trasmissivo e diffusivo attraverso il quale può essere distribuito (broadcasted) un contenuto (video).

Come tutti i mezzi, non sono buoni o cattivi (da un punto di vista editoriale o di risultati), ma devono dimostrare la loro capacità di raggiungere gli utenti in maniera stabile.

La rete di RAI e Mediaset non sono tecnicamente meno buone perchè ci gira sopra un contenuto stupido, o una pubblicità che non converte lo spettatore in consumatore.

L'obiettivo di Youtube di fornire una rete di distribuzione video a chiunque è pienamente riuscita.

Il sistema di Youtube è potente a tal punto che anche contenuti non realizzati bene (sia da un punto di vista editoriale, che da un punto di vista tecnico) vengono visti e commentati (in senso negativo ovviamente). Per i contenuti testuali questo non accade.

Per questo motivo, chiunque voglia fare una campagna (UGC o meno) utilizzando un linguaggio diretto sul web come quello del video, conviene che passi su YouTube (o su suoi quasi-cloni come Blip.tv che è sicuramente più serio o altri)

La piattaforma è talmente open che l'uso di un branded channel sul Youtube è funzionale solo al traffico. Per il resto può girare tutto fuori.

L'accreditamente del brand non dipende dal mezzo, ma dal contenuto e dal linguaggio, e se il contenuto è il video con un determinato linguaggio, non è semplice veicolarlo tramite google in maniera tradizione.

In fine confermo il fatto che Youtube come azienda rivende traffico, certo del fatto che milioni di utenti cazzeggiano guardando i contenuti. Questo tuttavia non è poi così denigrabile, visto che google non si comporta in maniera molto diversa con le keyword. In quel caso però la gente non legge il testo, ma sfoglia le pagine senza che rimanga nulla.

Nessun commento: